martedì 9 marzo 2010

Uno stormo di Gru a Montescaglioso!





Il mese di marzo di ogni anno è quello più indicato per assistere alla spettacolare migrazione primaverile delle gru (Grus grus)che in gruppi numerosi si dirigono principalmente verso le zone riproduttive della Russia e di altri stati dell'est e centro Europa provenendo dall'Africa nord-orientale.

Puntualissime, ogni anno attraversano la penisola italiana. A volte sorvolano, anche a grandi altezze e di notte, estesi territori senza fermarsi. A volte invece, trovando buone condizioni ambientali e soprattutto alimentari, si fermano per uno o più giorni come è successo per un gruppo di 85 gru che dalla scorsa settimana sta frequentando un'area della Valle del Bradano in territorio di Montescaglioso.
Non è difficile individuarle sia per la grande mole che per i versi che emettono durante gli spostamenti.
Le gru sono tra i più grandi uccelli europei ed hanno una lunghezza totale fino a circa 1,2 metri ed un'apertura alare variabile da 2,20 a 2,45 mt.
La presenza di grandi campi poco disturbati e pascoli ricchi di cibo hanno spinto questi straordinari volatori a fermarsi per 5 giorni nello stesso sito a circa 4 km a nord-ovest dal centro abitato offrendo la possibilità a tante persone di passaggio in quella zona di godere di uno spettacolo della natura che non capita tutti i giorni. E non tutti sanno che si tratta proprio delle Gru!



Nel cerchio rosso si intravedono come puntini le gru sui campi e sulla sinistra l'abitato di Montescaglioso. Nell'immagine sotto alcune gru fotografate dalla stessa distanza con la tecnica del digiscoping.

4 commenti:

Dererumnatura ha detto...

Anche nella mattinata del mercoledì le gru erano ferme nella stessa zona, probabilmente bloccate dal perdurare della perturbazione atemosferica in corso in buona parte dell'Italia.

naturalmentepollino ha detto...

Il 25 febbraio uno stormo ha sostato a Castelluccio Inferiore (Pz). La sosta è stata meno di 24 ore.

naturalmentepollino ha detto...

Il 25 febbraio uno stormo ha sostato a Castelluccio Inferiore (Pz). La sosta è stata meno di 24 ore.

naturalmentepollino ha detto...

Il 25 febbraio uno stormo ha sostato a Castelluccio Inferiore (Pz). La sosta è stata meno di 24 ore.